Le donne del Reggaeton: Becky G, Karol G, Rosalia e tante altre…

Le donne del Reggaeton: Becky G, Karol G, Rosalia e tante altre…

Il reggaeton è stato sempre classificato come genere musicale interpretato per la maggior parte da voci maschili. Tuttavia, ci sono nomi che rivendicano lo spazio e l’uguaglianza di genere nelle canzoni che parlano di festa, amore, sesso e dissolutezza.

Il mondo della musica latino americana come il trap, hip-dop, reggaeton, praticamente tutto il genere urbano sta subendo una globalizzazione musicale.

20 anni dopo che artisti del calibro di Ricky Martin, Enrique Iglesias e Jennifer Lopez hanno portato per la prima volta il pop latino sulla scena musicale italiane.

Il 2019, tuttavia è stato un grande anno per le artiste rivoluzionarie, che continuano a salire il podio nel 2020.

Ecco un elenco delle cantanti donne in rapida ascesa che difendono l’empowerment femminile nella scena della musica Urbana.

1 – Karol G.

Acclamata da molti come la nuova regina del reggaeton, Carolina Giraldo meglio conosciuta con il suo nome d’arte come Karol G, si sta facendo un nome per se stessa da oltre un decennio. Nata a La città dell’eterna primavera, Medellin, questa cantante e cantautrice ha iniziato il suo viaggio musicale quando ha partecipato da bambina (all’età di sette anni) alla versione colombiana di X-Factor.

Ma non è stato fino al 2012, quando ha debuttato accanto al collega cantante reggaeton Reykon “El Líder” con il singolo 301 che ha iniziato a ottenere un successo diffuso.

Anche se la sua carriera ha detto di aver fatto una svolta nel resto dell’America Latina quando ha collaborato con l’artista portoricano Bad Bunny in Ahora Me Llama, l’anno scorso ha scalato le classifiche globali con la collaborazione anglo-latina Tusa con il rapper femminile Nicki Minaj, ha già oltre 23 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Alcune delle sue precedenti collaborazioni includono star come Nicky Jam, Daddy Yankee, J Balvin, Cosculluela e Ozuna.


2 – Natti Natasha

Questa bomba domenicana di 33 anni, Natalia Alexandra Gutierrez è diventata famosa quando ha deciso di trasferirsi nel Bronx all’età di 18 anni per proseguire la sua carriera musicale.

Lì incontrò il re dei re, Don Omar, che la firmò con la sua etichetta discografica Orfanato Music Group e nel 2010 pubblicarono Hold Ya (Remix) con Gyptian e Don Omar, seguito dal singolo Dutty Love l’anno successivo.

Ha anche collaborato con Bad Bunny, R.K.M e Ken-Y, Farruko e Cosculluela. Nel 2017, il “Big Boss” Daddy Yankee ha pubblicato la canzone Otra Cosa con Natasha; ma è stato il suo singolo Criminal, con Ozuna, che è diventato il suo primo successo globale come il video musicale più visto del 2017; raggiungendo i primi cinque del Billboard Grafico delle canzoni latine calde.

Nell’aprile 2018, ha collaborato con la collega artista femminile Becky G in Sin Pijama. Il video è diventato il brano femminile più visto dell’anno, raggiungendo il numero tre nella classifica di Hot Latin Songs. Dai un’occhiata al suo ultimo singolo con il CNCO latino boy-band “Honey Boo


3- Becky G

Rebbeca Marie Gomez, in arte Becky G, è una cantante, cantautrice e attrice messicana-americana.

È stata individuata per la prima volta dal famoso produttore Dr. Luke nel 2011.

Con una poliedrica carriera all’età di 23 anni, alcuni dei suoi successi includono due successi n. 1 nelle classifiche di Airplay Latin Billboard con i suoi singoli reggaeton Mayores ft. Bad Bunny e Sin Pijama ft. Natti Natasha, oltre a ruoli da protagonista in Power Rangers film e guest star nella serie televisiva Fox Empire.

A proposito di potere femminile, è la seconda artista femminile ad avere il maggior numero di successi, dopo Shakira. Firmato con RCA / Sony Music Latin, ha fatto tournée accanto a star come Katy Perry, Demi Lovato, J Balvin, Fifth Harmony e Jason Derulo.

La sua lista di collaborazioni con artisti urbani include Pitbull, Daddy Yankee, Yandel, CNCO, tra gli altri.


4- Elettra Lamborghini

Elettra Lamborghini è la figlia di Tonino Lamborghini e la nipote di Ferruccio Lamborghini, fondatore del marchio. Nata a Bologna nel 1994, ha come secondo nome Miura.

La sua carriera di cantante esplode nel 2018 con “Pem pem”, un video da 4,3 milioni di visualizzazioni in meno di una settimana. Ha partecipato al singolo di Guè Pequeno “Lamborghini (RMX)” assieme a Sfera Ebbasta. “Pem Pem”, è stata presentata dal vivo, durante l’halftime show di una partita NBA allo Staples Center di Los Angeles a gennaio 2018.

In TV ha fatto parte del cast di “Riccanza” di MTV, di MTV Super Shore, della versione spagnola del Grande Fratello Vip e in Inghilterra di “Geordie Shore”. Su Instagram ha 4,9 milioni di follower. Le sua “specialità” è il twerking, che esibisce appena può.

Nel 2019 Elettra firma per Universal Music e pubblica il suo album di debutto dal titolo TWERKING QUEEN che include anche il singolo “Tócame”, in collaborazione con Childsplay e Pitbull. Nel febbraio 2020 partecipa alla settantesima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Musica” (e il resto scompare)”.

In concomitanza al suo impegno sanremese Elettra Lamborghini pubblica il disco TWERKING QUEEN (EL RESTO ES NADA). 


5 – Farina

La nena fina, Farina Pao Paucar franco meglio conosciuta come Farina, è una cantante colombiana di origine peruviana e cinese.

È stata una delle prime donne a fare musica reggaetón in Colombia e una delle pioniere del genere nel paese. Proprio come la collega reggaetonera Karol G, ha partecipato al talent show X Factor (Colombia) nel 2005.

Sebbene abbia vinto il 3 ° posto, l’anno successivo ha pubblicato il suo primo album Yo Soy Farina che era un mix di dancehall e R&B. Era fuori dal radar per alcuni anni prima di tornare come attrice nel 2011.

Da allora ha lavorato incessantemente e ha collaborato con artisti come il duo colombiano Rayo y Toby, Ñengo Flow, Bryant Myers, J Alvarez, Maluma ed altri .


6 – Rosalía

La Rosalia! Non ha bisogno di presentazioni sopratutto in questi giorni.

Questa cantante e cantautrice spagnola di 26 anni ha aperto la strada a colleghi artisti spagnoli nel settore urbano.

Fondendo il flamenco contemporaneo con l’hip-hop latino, ha ricevuto riconoscimenti internazionali dopo diverse collaborazioni tra cui artisti come J Balvin, Ozuna, Travis Scott e altri. Ha già vinto cinque Latin Grammy Awards e un Grammy award.

Con le sue unghie esuberanti e lo stile streetwear, il suo messaggio è chiaro: si tratta del potere femminile!


7 – Baby K

Baby K è una cantante, e più precisamente una cantante rapper. La sua carriera inizia ad avere una svolta importante nel 2006 grazie alla collaborazione con Amir.

Nel 2008 pubblica il suo primo ep da solista chiamato “S.O.S.” e due anni dopo il secondo chiamata “Femmina Alfa”.

Parte quindi il Killer Party Tour e Baby K si fa conoscere a livello nazionale. Nel 2015 esce il secondo album dal titolo “Kiss  bang bang”. In questo album spicca il singolo vinciore del disco di platino: “Roma Bangkok”cantato insieme a Giusy Ferreri.

Nel 2018 pubblica il tormentone estivo “Da zero a cento” e nel 2019 pubblica “Playa” che si è aggiudicato tantissimi passaggi in radio nell’estate del 2019.

Per quanto riguarda la sua carriera che a differenza di quella di tante colleghe non è stata improvvisa ma costruita nel tempo, Baby K ha dichiarato in un’intervista al settimanale TU Style che: “Siamo nell’era dove tutto è veloce e viene consumato in fretta. Il mio è stato un percorso lungo, non una fiammata. 


8 – Cazzu

Questa trapper / cantante / compositore argentina, ha iniziato a cantare cumbia e poi rock prima di passare alla scena urbana.

Sebbene conservi ancora l’aspetto goth-punk-emo, Cazzu (alias Julieta Cazzucheli) ha guadagnato popolarità nella scena musicale della trappola latina dopo l’uscita di Loca, con i suoi compagni cantanti di trappole argentini Khea e Duki.

La canzone è diventata ancora più popolare dopo che Bad Bunny ha fatto il remix. Da allora è stata soprannominata la “Regina della trap argentino” e ha collaborato con altri artisti moderni del trap e reggaeton come Maikel Delacalle, Alex Rose, Dalex, Lenny Tavarez e Rauw Alejandro.


9- Anitta

Descritta spesso come un “sex symbol”, questa bellezza brasiliana Larissa de Macedo Machado che porta il nome d’arte Anitta, ha intrattenuto il mondo con la sua voce da quando aveva otto anni.

Nata a Rio de Janeiro, la 27enne è diventata famosa nel 2013, con il suo funk carioca e dance-pop.

Il suo crossover al reggaeton è iniziato quando ha incontrato la superstar colombiana J Balvin, che l’ha descritta nel remix della sua canzone Ginza (2016). La sua seconda collaborazione con J Balvin, Downtown divenne un tale successo internazionale che fece la lista delle 50 canzoni più eseguite al mondo, entrando nella “Top 50 Global”.

Ha anche collaborato con altri artisti reggaeton come Maluma, Ozuna, Natti Natasha e altri.

La sua difesa per l’emancipazione femminile e il possesso della sua sessualità, insieme al suo grande seguito LGBTQ, l’ha classificata come la 15a artista più influente del mondo nei social network (classifica Social 50 del North American Billboard 2017).


10 – Paloma Mami

Nata a Manhattan, New York (1999) da genitori cileni, Paloma Castillo aka Paloma Mami è diventata famosa quando ha partecipato al talent show cileno Rojo, El Color del talento nel 2018.

La cantante cilena-americana ha quindi pubblicato il suo primo singolo Not Steady e più tardi nello stesso anno è stata firmata dalla Sony Music Latin, diventando la prima artista cilena a firmare per un’importante etichetta discografica internazionale.

L’anno scorso la sua collaborazione con il rapper spagnolo C. Tangana No Te Di Besar l’ha vista raggiungere oltre 25 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Con una voce potente ma delicata, la sua musica è una fusione di Latin Urban, R&B e Trap / Soul. “La mia musica è uno stile urbano più elegante, senza riferimenti a droghe e sesso.

È morbido e sofisticato ma con un forte impatto, come puoi vedere nel video. E questa è l’immagine che intendo proiettare per tutta la mia carriera.”


11 – Bad Gyal

È la nuova promettente stella della Spagna (e di un nuovo ibrido del dancehall). Alba Farelo conosciuta professionalmente come Bad Gyal, è nata in Catalogna nel 1997.

Questa cantante e cantautrice catalana ha guadagnato popolarità quando ha pubblicato la sua reinterpretazione del famoso successo di Rihanna Work, Pai ad aprile 2016.

Mescolando il suo catalano nativo con spagnolo e inglese, i suoi intrecci musicali dancehall, reggaeton e trap.


12 – Lola Indigo

Nata a Madrid (1992), Miriam Doblas Muñoz, meglio conosciuta con il nome d’arte di Lola Indigo, è una cantante e ballerina spagnola.

Il suo viaggio verso la celebrità è iniziato come insegnante di danza e nel 2010 ha preso parte al talent show spagnolo Fama Revolution.

Successivamente, è apparsa come ballerina di backup per artisti della star A come Chris Brown, Enrique Iglesias, inclusi altri. Ma è diventata una celebrità nazionale quando ha partecipato e ha vinto il sedicesimo posto nel concorso di talenti spagnolo Operación Triunfo (2017).

L’anno seguente formò un supergruppo (lei e quattro ballerini) che cantava e danzava trappole, reggaeton e funk. E pochi mesi dopo ha iniziato la sua carriera da solista.

Da allora alcune delle sue collaborazioni includono la collega artista spagnola Mala Rodriguez, Joey Montana, Charly Black.

Il suo ultimo singolo in uscita comprende il rapper colombiano Lalo El Bratt e il reggaetonero portoricano Rauw Alejandro.


13 – SOFIA REYES

Dopo essere stata scoperta su YouTube, questa pop star bilingue della città messicana settentrionale di Monterrey, Nuevo Leon, è diventata la prima cantante firmata dai dischi D’Leon di Prince Royce, un’etichetta creata dalla star Latinx con la Warner Music Latina.

Ha pubblicato singoli da “Now Forever” nel 2013 e ha lasciato il suo album di debutto, Louder !, nel 2017. Da allora, è diventata una delle cantanti preferite di artisti del calibro di Slushii, Cheat Codes e James Arthur.


14 – LALI

Dopo aver iniziato come attore in spettacoli da bambina come Rincon de luz e Casi Angeles prima di unirsi alla pop band di cinque persone Teen Angeles, la bellezza argentina (nata Mariana Esposito) è passata a una carriera da solista per adulti con un nuovo nome d’arte: Lali ha iniziato come soprannome tra amici e familiari – e l’uscita del suo album di debutto, A Bailar, nel 2014. Da allora ha pubblicato altri due album, aperti per artisti del calibro di Katy Perry, Fifth Harmony e Camila Cabello durante le loro tournée in Argentina, e ha collaborato con le superstar di Latinx Thalia e Pabllo Vittar.

Se stai cercando un buon punto di ingresso, non cercare oltre “Caliente”, la sua collaborazione con quest’ultima sul suo album Brava del 2018. La canzone e il video musicale sono più che all’altezza del loro titolo. Fiducia.


15 – Mariah

Una stella nascente nel mondo urbano dove è molto dominato dagli uomini (Ozuna, J Balvin, Bad Bunny), Mariah Angeliq, che va semplicemente con il suo nome, è qui per dimostrare che anche le ragazze possono essere padrone.

Al singolo di debutto “Blah”, la cantante di origini portoricane e cubane nata a Miami e di origini cubane, fa sapere agli uomini che i loro soldi (e il loro vantarsi) non la impressionano molto, mentre la sua ultima traccia “Perreito” è piena di morsi come si vanta di aver rubato lo spettacolo con il suo flusso come quello che spara e non manca mai. Attenti ragazzi, sta venendo per voi.


16 – Tini

L’argentina Martina Alejandra Stoessel Muzlera ha chiuso con il ruolo principale nella telenovela della Disney Channel 2012 Violetta, che ha aiutato a raggiungere il suo contratto discografico con l’Hollywood Records della Disney nel 2015.

Rilasciando materiale solista con il suo nome d’arte Tini, ha lasciato cadere due album con terzo sulla strada ed è stato l’artista in primo piano sulle tracce di MAX, Jonas Blue e Alesso.

Il suo ultimo singolo “Fresa”, una collaborazione con la cantante colombiana reggaeton Lalo Ebratt, è un perfetto esempio del delizioso pop latino che ha nella sua discografia.


17 – Nick Nicole

Nicole Denise Cucco (Rosario, Argentina, 25 agosto 2000), conosciuta artisticamente come Nicki Nicole, è una cantautrice argentina.

Nel 2019, è diventata famosa con il suo singolo “Wapo Traketero”, ottenendo oltre un milione di visualizzazioni su YouTube grazie al suo video musicale in un breve periodo di tempo dopo essere stato pubblicato sulla piattaforma.

La canzone è diventata un fenomeno virale ed è riuscita a entrare nella lista Hot 100 di Billboard in Argentina.

L’8 novembre 2019, Nicole ha pubblicato il suo album di debutto Memories, debuttando al numero 89 su iTunes in Argentina.

Il 13 maggio 2020 Nicole ha pubblicato la canzone “Colocao“, con la quale è riuscita a ottenere più di un milione di visualizzazioni su YouTube in meno di 24 ore ed è stata la canzone più ascoltata in Argentina per una settimana.

Condividi:

Questo articolo ha un commento

  1. Marco

    Una più bella e più brava dell’altra…

Lascia un commento